Parigi 2024, tutta la Francia si prepara ad ospitare i ritiri preolimpici

di Chiara Aruffo

Il comitato organizzatore ha svelato i nomi dei comuni che potrebbero ospitare le delegazioni durante la preparazione olimpica.

Il comitato organizzatore di Parigi 2024 ha pubblicato lunedì 5 ottobre la lista dei 620 siti, distribuiti in 415 comuni francesi, in lizza per ospitare le squadre nazionali nel periodo di preparazione olimpica. Condizione necessaria per la candidatura, l’ottenimento del marchio “Terre de Jeux 2024″ (Terra dei Giochi 2024). Tale marchio riconosce le collettività territoriali e i movimenti sportivi che si sono impegnati a promuovere sul loro territorio l’avventura olimpica. L’iniziativa è nata con l’intenzione di coinvolgere il più possibile tutta la Francia nella preparazione dei Giochi Olimpici, e ribadire che lo sport può essere un mezzo eccezionale di educazione ed inclusione.

Le candidature dovevano basarsi su tre punti cardine: celebrazione, eredità e impegno. Celebrazione nel senso di far vivere in maniera inclusiva le emozioni dello sport e dei Giochi Olimpici alla popolazione locale, ma anche come occasione di adottare comportamenti sostenibili nell’approccio ai Giochi. Il secondo punto, l’eredità, punta alla scoperta dello sport dei suoi valori in occasione dell’Olympic Day e della Settimana Olimpica e Paralimpica, e più in generale a favorire la pratica sportiva nel quotidiano. Infine, le collettività candidate sono state chiamate a promuovere attivamente Parigi 2024 sul territorio. In cambio, l’organizzazione di Parigi 2024 offre la possibilità, oltre appunto di candidarsi come Centri di Preparazione ai Giochi, di utilizzare del marchio Terre de Jeux e di accedere a programmi specifici organizzati in vista dei Giochi Olimpici.

Scorrendo la lista dei siti e comuni candidati, è subito evidente come l’iniziativa abbia veramente coinvolto tutta la Francia. La Corsica conta infatti due candidature, ma anche i territori d’Oltremare hanno risposto positivamente alla chiamata. La Réunion è pronta ad accogliere gli atleti della canoa slalom, mentre sia la Guadalupa che la Guyana hanno un’offerta che copre numerose discipline.

Le candidature verranno raccolte in un catalogo che sarà presentato in occasione dei Giochi di Tokyo ai 206 Comitati Olimpici e ai 182 Comitati Paralimpici che potranno così scegliere il luogo ideale dove far allenare i propri atleti prima dei Giochi Olimpici 2024.

Terre de Jeux 2024 Paris
Logo del marchio Terre de Jeux 2024 (foto: comunicato stampa Parigi 2024)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *