Fitetrec-Ante, è Amadio il nuovo presidente

Con la sua elezione, finisce il commissariamento guidato dal due volte campione olimpico Mauro Checcoli

Il nuovo presidente con il nuovo Consiglio Federale (foto: Fitetrek-Ante)

di Nando Aruffo

ROMA – La Federazione Italiana Turismo Equestre e Trec-Ante ha nuovo presidente: Franco Amadio. Con la sua elezione, si conclude il periodo il lavoro del Commissario Straordinario, Ingegner Mauro Checcoli, due volte campione olimpico a Tokyo 1964.

Amadio è stato eletto con 1299 voti. Dei 1.604 voti ammessi, i voti espressi sono stati 1.414 (115 le schede bianche). Amadio era rimasto l’unico candidato alla presidenza dopo il ritiro di Francesco Scrocca.

L’Assemblea Ordinaria Nazionale Elettiva si è svolta il 21 dicembre al PalaFijlkam di Ostia. Presieduta da Pierluigi Matera, ha visto la partecipazione di circa il 60% degli aventi diritto al voto. In particolare: 86 dirigenti di società presenti; 146 società rappresentate per delega; 105 atleti e 24 tecnici presenti.

Il saluto del Commissario Straordinario, Mauro Checcoli: “Ho lavorato per lasciare alla nuova gestione la situazione chiara di una federazione che merita di camminare spedita sulle proprie gambe verso obiettivi straordinari, possibili solo a cavallo e tra le bellezze del nostro territorio. I miei migliori auguri vanno al futuro Presidente, uomo appassionato e competente, e al Consiglio Federale”.

Franco Amadio ha così accolto le parole di Checcoli: “Provengono da un campione olimpico. Non potevo ricevere un augurio migliore”.

Mauro Checcoli e Franco Amadio (foto: Fitetrek-Ante)

L’imprenditore viterbese, classe 1968, si prepara a guidare un mondo rappresentato da 30 discipline sportive, tra monta inglese e monta western, con un totale di 17.191 tesserati, 556 centri e 3.319 cavalli.

Ringrazio coloro che si sono impegnati in questi anni per far crescere la nostra Federazione – ha dichiarato il neoeletto presidente – Sulla scia di un segnale importante – l’incremento del tesseramento pari al 26% nonostante la pandemia – la nostra missione sarà quella di lavorare in team con le regioni per preservare le nostre tradizioni e aprire le porte al futuro, permettendo alle nostre discipline di poter contare su un motore tecnico e organizzativo che stia al passo con i tempi e con le impellenti necessità del nostro mondo sportivo. Voi avete puntato su di me e io fin d’ora punto su tutti voi”.

Ecco la formazione del nuovo Consiglio Federale: Alessandro Botticelli, Sergio Camaleonti, Loredana Fani, Vincenzo Fusco, Umberto Golinelli, Renata Lunelli, Maria Osti, Luigi Roversi, Paolo Santoianni e Giulio Scrocca. Presidente Collegio Revisori dei Conti è Giulio Ranocchiari.

La Fitetrec-Ante è disciplina sportiva associata al CONI che la riconosce come unico ed esclusivo referente per l’Italia delle discipline agonistiche del TREC, della monta da lavoro, della monta western, del cross e del turismo equestre a livello nazionale e internazionale. Tra i suoi scopi principali, l’organizzazione e la diffusione della pratica equestre in campagna e la valorizzazione del cavallo, in particolare quello allevato in biodiversità, come risorsa del patrimonio italiano e di promozione turistica.

Adesso per la Fitetrec-Ante si apre un nuovo periodo: Checcoli era stato nominato commissario dalla Giunta CONI il 9 aprile 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.